CONTRO IL LENTIGIONE IN CASA SARÀ IMPORTANTE FARE PUNTI

Gabriele Bevilacqua conosce bene la serie D e ad inizio stagione è stata una delle scommesse di questo Villabiagio Made in Umbria. Una scommessa perché un lungo infortunio lo ha tenuto lontano dai campi nella passata stagione.

Come è stato rientrare dopo un lungo stop?

Questo anno non è stato facile perché mi sono dovuto riprendere da un brutto infortunio. I primi due mesi di campionato sono stati i più difficili perché ero indietro nella condizione e dovevo recuperare sui miei compagni. Ora mi sento bene, ho riacquistato la stima nelle mie qualità ed ho la fiducia dei compagni che mi stimolano durante tutta la settimana. Sto lavorando molto duro e ce la sto mettendo tutta, ma è normale che per trovare la condizione migliore e recuperare il massimo della forma c’è bisogno di continuità. Continuerò a lavorare duramente dando il massimo negli allenamenti come ho sempre fatto, fiducioso che arriverà anche il mio momento.

Come affronterete la partita di domani?

Domenica è una partita fondamentale per noi, veniamo da un pareggio e due sconfitte e dobbiamo necessariamente fare punti se vogliamo rimanere nelle zone alte della classifica. Loro sono una buona squadra ma ultimamente in grande difficoltà perché hanno fatto due punti nelle ultime sei partite, dobbiamo essere bravi noi a riscattarci e riprendere la marcia vincente.

GABRIELE BEVILACQUA GUIDA PALLA – FOTO LORENZO MONTAGNOLI

Del progetto Villabiagio chi meglio del Team manager Luchini può parlarne?

È soddisfatto del lavoro svolto quest’estate in collaborazione con il ds Persichetti e il presidente Tenerini?

Credo che abbiamo fatto un grande lavoro di squadra. E’ una rivincita rispetto a 2-3 anni fa quando ero arrivato per la prima volta al Villabiagio. La scorsa annata ci ha visto vincere tutto quello che era nelle nostre possibilità. Dal punto di vista tecnico, il progetto “Made in Umbria” che stiamo portando avanti sembra funzionare e di questo ne andiamo molto fieri. Siamo una delle poche squadre che rimane con la propria identità, anche grazie al supporto del presidente e dell’allenatore, valori aggiunti di questo gruppo. A differenza di altre squadre più blasonate di questa categoria, noi facciamo parte di una piccola realtà, ma allo stesso tempo siamo e dobbiamo essere un orgoglio per la nostra regione.

Qual’è l’importanza della partita di domani?

La partita di domani è un’opportunità da cogliere per muovere la classifica. Daremo il massimo come abbiamo sempre fatto dalla prima giornata di campionato. Il Villabiagio è la dimostrazione che un progetto serio con persone serie al comando può portare a grandi risultati anche se non abbiamo il blasone di altre grandi squadra del nostro girone. Riguardo al campionato vorrei sottolineare l’atteggiamento cordiale e di ospitalità che abbiamo trovato nelle trasferte fatte sino ad oggi. Infine, vorrei dire che sono rimasto davvero colpito dalla serietà dei dirigenti di alcune squadre, in particolare quelle che appartengono alla regione emiliana, cosa da non sottovalutare vista la situazione generale dei nostri campionati.

IL TEAM MANAGER ANDREA LUCHINI – FOTO LORENZO MONTAGNOLI